HOME

     
 
 
  • Monologhi
     
     Monologhi (2001), per fl./fl.basso, pianoforte. Flussi di eventi sonori creati in modo distinto sono affidati a due strumenti. Due parti, come due ‘personaggi’, due serie di ‘monologhi’ – ‘Sul blu’, ‘Sul giallo’, è chiaro l’interesse sinestetico – che mutano con il tempo. Il tema è il passaggio dal contatto [sonoro] all’essere, la creazione nel tempo [ascolto] di un’unica essenza sonora. La terza parte – ‘Sul rosso’ – è riportata al musicale, al metro, al coordinamento, ad una emozione matematizzata. Prima esecuzione Herrenhaus Edenkoben (D) 19 Maggio 2002 Dagmar Becker, flauto, Fritz Schwingammer, piano  http://www.francescoparadiso.com/monologhi.html
  • Forme d’intensità
     
     Forme d’intensità (2007), per fl., cl.sib/cl. basso, vib., gong, sixen e perc. di metallo, vn. L'ampiezza [o intensità] con tempo e frequenza è uno dei parametri di base con cui è possibile una completa descrizione [anche se non l'unico 'metodo' concepibile] del comportamento di un suono. Si tratta di una convenzione. E ad esempio, mentre il tempo condiziona le intensità, le intensità possono anche influenzare la percezione del tempo e ciò nel tentativo [logico] di tramutarle in forme. Prima esecuzione Internationale Gesellschaft für Neue Musik (IGNM) - Basel (CH) Sala Gare du Nord Basel, 22 Maggio 2007 Ensemble Laboratorium http://www.francescoparadiso.com/forme-di-intensita.html
  • PIETRO BRANCHINA, CAPRICCIO PER ORGANO A UNO O A DUE MANUALI OP.168
     
     Pietro Branchina, Capriccio per organo ad uno o a due manuali op. 168 a cura di Francesco Maria Paradiso Pietro Branchina 'è un bravo musicista che si esprime bene, e capisce bene quello che scrive e come lo scrive'. L'espressione attribuita a Don Lorenzo Perosi descrive con esattezza i tratti essenziali di Don Pietro Branchina, compositore attivo nel panorama [...] http://www.francescoparadiso.com/pietro-branchina-capriccio-per-organo-ad-uno-o-a-due-manuali-op-168.html
  • GIUSEPPE GEREMIA, SUONATA DI CEMBALO
     
     Giuseppe Geremia, Suonata di cembalo, redazione critica e trasposizione in chiavi moderne a cura di Francesco Maria Paradiso Giuseppe Geremia fu il primo musicista catanese che s'incontra nella storia [musicale] di Catania. Giuseppe Geremia fu Maestro della Cappella Musicale del Duomo di Catania e della chiesa di S. Nicolò l'Arena dei PP. Benedettini vivendo al centro della vita musicale catanese per quasi quarant'anni. Perfettamente eseguile anche all'organo per consuetudine, la Suonata di cembalo ci permette di apprezzare la sensatezza del suo estro. http://www.francescoparadiso.com/giuseppe-geremia-suonata-di-cembalo.html
  • ICONI (Pathetische suite)
     
     ICONI (Pathetische suite) (1999), per Organo. Tre brani liberamente ispirati ai crocifissi di William Congdon, artista che si formò alle esperienze astratte ed espressioniste dell''Action painting'. 'Prologo drammatico', 'Recitativo e canone sopra 'O crux, ave spes unica', 'Finale lirico sono 'icone dipinte con i suoni'. Prima esecuzione Chiesa S. Pietro Martire, Monza 29 Marzo 1999 Francesco Maria Paradiso, organo http://www.francescoparadiso.com/iconi.html
  • Toccata-Fantasia
     
     Toccata-Fantasia super Salve Regina (1995), per Organo. E' una composizione destinata ad uno strumento a due manuali e pedale che può essere ben realizzata anche su uno strumento ad una tastiera della tradizione ottocentesca italiana. In occasione della prima esecuzione - XIV Rassegna organistica su organi storici della bergamasca - le caratteristiche foniche e meccaniche dell'organo Serassi 1867 della Chiesa di Osio Sopra (BG) si sono rilevate adatte per una efficace ed agevole interpretazione. Prima esecuzione Chiesa di Osio sopra (BG) - organo Serassi 1867 - 29 Aprile 1995 Francesco Catena, organo  http://www.francescoparadiso.com/toccata-fantasia-5.html