HOME

     
 
 
  • PIETRO BRANCHINA, CAPRICCIO PER ORGANO A UNO O A DUE MANUALI OP.168
     
     Pietro Branchina, Capriccio per organo ad uno o a due manuali op. 168 a cura di Francesco Maria Paradiso Pietro Branchina 'è un bravo musicista che si esprime bene, e capisce bene quello che scrive e come lo scrive'. L'espressione attribuita a Don Lorenzo Perosi descrive con esattezza i tratti essenziali di Don Pietro Branchina, compositore attivo nel panorama [...] http://www.francescoparadiso.com/pietro-branchina-capriccio-per-organo-ad-uno-o-a-due-manuali-op-168.html
  • Monocromia 1
     
     Monocromia 1 (2002), per Flauto solo 'Da un punto di vista musicale l'azzurro assomiglia a un flauto, [...]' Wassily Kandinsky, 'Lo spirituale nell'arte',1912 Prima esecuzione Herrenhaus Edenkoben (D), 19 Maggio 2002 Dagmar Becker, flauto http://www.francescoparadiso.com/monocromia.html
  • Mathiria
     
     MATHIRIA (2006), per due Tam-tam, cinque solisti (fl., tb., pf., vn., cello), Orchestra sinfonica ed elettronica in tempo diretto (Live electronics) 'Diverrà evidente la presenza dello spirituale nel materiale [...] nascerà la gioia dell’arte astratta pura’ Wassily Kandinsky, 'Regard su le passè'.  http://www.francescoparadiso.com/mathiria_pdf.html
  • Syrinx variations
     
     Syrinx variations (2002), per Flauto solo. Il solo su cui sono costruite le variazioni per flauto è un frammento contenuto in FROM THE BOOK OF NIGHT, composizione per orchestra sinfonica di Marek Stachowski. Prima esecuzione Herrenhaus Edenkoben (D) 19 Maggio 2002 Dagmar Becker, flauto  http://www.francescoparadiso.com/syrinx-variations.html
  • Cicli: creatività condivisa in rete
     
     Pagine per organo scaricabili liberamente. http://www.francescoparadiso.com/cicli-creativita-condivisa-in-rete-3.html
  • Profili d’onda
     
     Profili d’onda (2007), per vibrafono preparato ed elettronica su supporto (sound file digitale). Il titolo della composizione riferisce della relazione stabilita nel brano con l’andamento definito e simmetrico delle più comuni forme d’onda sonora: l’onda sinusoidale (Sine wave), la quadra (Square), triangolare (Triangle), dente di sega (Sawtooth). La rappresentazione grafica delle quattro forme d’onda è utilizzata per costruire il profilo della dinamica nelle tre parti principali, i tre pannelli grafici della composizione. Prima esecuzione Internationale Gesellschaft Für Neue Musik-Basel (IGNM) ‘Dialogpartner Xenakis’, Basel (CH), 22 Maggio 2007 Domenico Carlo Melchiorre, vibrafono http://www.francescoparadiso.com/profili-d%e2%80%99onda.html