Profili d’onda

Profili d’onda (2007),  per vibrafono preparato ed elettronica su supporto (sound file digitale).

Il titolo della composizione riferisce della relazione stabilita nel brano con l’andamento definito e simmetrico delle più comuni forme d’onda sonora: l’onda sinusoidale (Sine wave), la quadra (Square), triangolare (Triangle), dente di sega (Sawtooth). La rappresentazione grafica delle quattro forme d’onda è utilizzata per costruire il profilo della dinamica nelle tre parti principali, i tre pannelli grafici della composizione. La composizione nasce in un rapporto di creativa collaborazione con Domenico Carlo Melchiorre, Solo-timpanista dell’ Orchestra Sinfonica di Basilea.

Il vibrafono preparato
Obiettivo principale della preparazione del vibrafono è di espandere il timbro tradizionale dello strumento.
A questo scopo, un set di crotali e cowbells sono stati collocati in basso dietro lo strumento fissati alla struttura; una serie di fili in nylon (come fossero corde) è stata disposta davanti lo strumento, tesa debolmente fra la parte superiore di un telaio che come una ‘cordiera’ è assicurata allo strumento, e le barre di metallo (quasi fossero ‘piroli’ di uno strumento a corde) del vibrafono.

Foto: Marco Melchiorre

Prima esecuzione
Internationale Gesellschaft Für Neue Musik-Basel (IGNM)
‘Dialogpartner Xenakis’, Basel (CH), 22 Maggio 2007

Domenico Carlo Melchiorre, vibrafono
Domenico Carlo Melchiorre


Estratto dalla partitura


Primo pannello

profili


Estratto Episodio I

Episode 1

Domenico Carlo Melchiorre suona Profili d’onda


EDIZIONI RUGGINENTI
visita il sito dell’editore:
www.rugginenti.it