Trois invocations sur le Salve Regina

Trois invocations sur le Salve Regina (1999), per Organo.

E’ una composizione destinata ad un organo a due manuali e pedale che può essere ben realizzata anche su uno strumento ad una sola tastiera della tradizione ottocentesca italiana. La melodia arcaica trattata quale motivo unificatore e generativo del brano può essere intonata – come nell’antica prassi – nei punti fissati del Solo.

Le indicazioni dei registri riportate sulla partitura equivalgono a suggerimenti offerti all’interprete per
la creazione di quella “immagine sonora” che ho inteso realizzare e che, di volta in volta, deve essere adeguata alle caratteristiche, alle dimensioni ed alle qualità timbriche di ciascuno strumento.

Prima esecuzione
Chiesa S. Pietro Martire, Monza 29 Marzo 1999
Francesco Maria Paradiso, organo


Trois invocations, da Vision

Trois invo_I

Trois invocations, da Invocation I

Trois invo_II

Trois invocations, da Invocation II

Trois invo_III

Trois invocations, da Invocation III

Trois invo_IV_rev

Francesco Maria Paradiso suona Trois invocations sur le Salve Regina
(Registrazione su nastro, Monza 1999)

EDIZIONI EURARTE
visita il sito dell’editore
www.eurarte.it